Evade dai domiciliari e finisce in manette

È andata veramente male a un 22enne

Ristretto ai domiciliari, aveva deciso di estendere arbitrariamente il beneficio concessogli ma è stato tratto in arresto dai Carabinieri in quanto ritenuto responsabile del reato di evasione. È accaduto questa notte a Capriglia Irpina: i Carabinieri della Stazione di Montefredane, impegnati in unservizio perlustrativo notturno disposto dal Comando Provinciale di Avellino, a seguito di un controllo effettuato presso l’abitazione di un 22enne detenuto agli arresti domiciliari, constatavano che lo stesso non era presente nell’abitazione statuita per la misura coercitiva. Le ricerche immediatamente avviate permettevano di rintracciare il soggetto presso l’abitazione di un parente. Il 22enne è stato quindi dichiarato in arresto e, su disposizione della Procura della Repubblica di Avellino, trattenuto nelle camere di sicurezza del Comando Provinciale, in attesa di comparire nella mattinata di domani dinnanzi al Tribunale per essere giudicato con la formula del rito direttissimo. Il risultato operativo è strettamente collegato alla capillare attività di controllo del territorio quotidianamente svolta, tesa a garantire sicurezza e rispetto della legalità.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La studentessa scomparsa è stata ritrovata

  • Colta da un malore durante un compleanno, muore 18enne

  • Fine dei disagi, riapre il viadotto di Parolise

  • Concorso straordinario scuola secondaria, assunzioni entro settembre

  • Studentessa irpina scomparsa, aiutateci a trovarla

  • Ladri in azione, messi in fuga dal proprietario

Torna su
AvellinoToday è in caricamento