Esplosione al Centro per l'impiego: De Luca sul luogo dello scoppio

Visita a sorpresa del Governatore

Il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha fatto visita al Centro per l'impiego di Avellino. Un arrivo a sorpresa nella struttura di via Pescatori dove ieri è stata registrata la deflagrazione di un ordigno che ne ha distrutto l'ingresso. De Luca, nel parlare con gli impiegati del Centro, ha espresso la sua solidarietà e si è informato sull'avanzamento delle indagini. "Un segnale inquientante in questo momento particolare", ha detto De Luca. Ricordiamo che l'ordigno è eploso poco prima della mezzanotte e lo scoppio è stato sentito in più parti della città. Sul posto giunsero Polizia, carabinieri e Vigli del Fuoco. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le parole di De Luca

"I danni sono tali da far pensare a un vero e proprio ordigno esplosivo. Si tratta - ha dichiarato De Luca - di un episodio grave e preoccupante, che richiede un deciso intervento delle forze dell'ordine e un'indagine immediata per individuare le responsabilità. E' stata l'occasione anche per ringraziare tutti i dipendenti dei Centri dell'Impiego della Campania per l'enorme lavoro di questi mesi sia per la svolgimento del concorso della Regione, sia per le istruttorie relative alla cassa integrazione in questo periodo di emergenza. La Campania è all'avanguardia in Italia nelle istruttorie, anche se nonostante il lavoro fatto e avendo inviato all'Inps le pratiche, molte istanze sono ancora ferme. Per la Cassa integrazione in deroga mancano dal Governo 40 milioni per la copertura di tutte le domande. Abbiamo già sollecitato e continueremo a farlo il Ministero del Lavoro augurandoci che vi siano al più presto risposte adeguate"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gioco erotico finito male, uomo trasportato al Moscati con un tappo bloccato nell'ano

  • Movida ad Avellino, il sindaco Festa in diretta a "Live Non è la D'Urso"

  • 55enne di Mercogliano asintomatica aveva avuto contatti con alcuni commercianti

  • Miracolo a Solofra: i medici dell'Ospedale Landolfi salvano giovane madre

  • Il sindaco Festa al centro della movida, cori e selfie con i ragazzi

  • Nuovo Clan Partenio, ecco chi sono i tre nuovi indagati

Torna su
AvellinoToday è in caricamento