Processo diplomi falsi, la richiesta di condanna del pm è pesantissima

Le indagini sono partite nell'ottobre del 2017, dopo il servizio di denuncia di Luca Abete, l'inviato irpino di Striscia la Notizia

Il pm della procura di Avellino, Antonella Salvatore ha chiesto la pena di sette anni all’ex collaboratore della Cisl e 5 anni e 6 mesi per l’altro imputato nel processo nato dall’inchiesta sui diplomi facili alla Cisl di Avellino.  Le indagini sono partite nell'ottobre del 2017, dopo il servizio di denuncia di Luca Abete, l'inviato irpino di Striscia la Notizia. Il collaboratore della Cisl fu messo agli arresti domiciliari. La misura cautelare in auge fu richiesta dalla Procura, e poi accolta dal gip Landolfi. L'ex collaboratore Cisl, stando a quanto riportano le indagini, ha continuato a riscuotere soldi per i diplomi venduti sottobanco.

Potrebbe interessarti

  • Vince mezzo milione con un gratta e vinci da 5 euro

  • Mercato di Avellino sospeso per due settimane

  • Scomparsa Iuliano, il cordoglio dell'Asl di Avellino

  • A Volturara è festa grande: la nonna d’Irpinia compie 108 anni

I più letti della settimana

  • Le Migliori Gelaterie di Avellino: la classifica di Avellino Today

  • 10mila posti di lavoro, De Luca: "Se Dio vuole il bando sarà pubblicato il 28 giugno"

  • Ancora un tremendo incidente, un 57enne avellinese perde la vita

  • Tragedia in Irpinia, donna si allontana di casa: trovata senza vita

  • Donna accoltellata nel parcheggio Ipercoop, il nuovo compagno: "L'ho trovata in auto ricoperta di sangue"

  • Violenze all'asilo, l'avvocato Aufiero, ora, va all'attacco: "Adesso rimuovete i carabinieri di Solofra"

Torna su
AvellinoToday è in caricamento