Deve scontare due anni e sei mesi per estorsione, spaccio ed evasione: arrestato

Condotto inizialmente presso il Comando Provinciale Carabinieri di Avellino, espletate le formalità di rito, l’arrestato veniva tradotto dagli uomini dell’Arma presso la Casa Circondariale di Bellizzi Irpino

Tratto in arresto un 34enne di Avellino, sul cui capo pendeva un ordine di esecuzione per la carcerazione.

L’uomo, destinatario del provvedimento spiccato dalla Procura della Repubblica di Avellino, diretta dal Procuratore Dr. Rosario Cantelmo, era attivamente ricercato dai militari dell’arma, costantemente impegnati in quella capillare attività di controllo del territorio tesa a garantire sicurezza e rispetto della legalità.

Condotto inizialmente presso il Comando Provinciale Carabinieri di Avellino, espletate le formalità di rito, l’arrestato veniva tradotto dagli uomini dell’Arma presso la Casa Circondariale di Bellizzi Irpino, dovendo espiare anni 2 e mesi 6 di reclusione quale cumulo pena per i reati di estorsione, spaccio di stupefacenti, evasione ed altro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arrestato Vincenzo Schiavone, proprietario di Villa Esther e Santa Rita

  • "Prima dell'alba" racconta la storia di Marco: "Vado a Roma per prostituirmi"

  • Arresto Vincenzo Schiavone, le intercettazioni: "Troppo oltre il limite e questo continua a fare lo spavaldo"

  • Lavoro in Comune a tempo indeterminato: si cercano diplomati

  • Spaventoso schianto in galleria, ci sono numerosi feriti

  • Incidente sull'Avellino-Salerno, le condizioni dei due feriti

Torna su
AvellinoToday è in caricamento