Detiene illegalmente una pistola, 60enne denunciato dai carabinieri

Ora, per lui, saranno guai seri

I Carabinieri della Stazione di Avella, nell’ambito dei servizi finalizzati al controllo del rispetto della normativa in materia di armi e munizioni ai sensi del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Avellino un 60enne del luogo ritenuto responsabile di detenzione illegale di una pistola ereditata e non denunciata alla locale Stazione Carabinieri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Oltre al sequestro dell’arma, i militari hanno proceduto al ritiro cautelare di una carabina ad aria compressa e di un fucile semiautomatico in quanto il predetto non era in possesso del previsto certificato medico attestante il possesso dei requisiti psicofisici per la detenzione delle armi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • 55enne di Mercogliano asintomatica aveva avuto contatti con alcuni commercianti

  • Miracolo a Solofra: i medici dell'Ospedale Landolfi salvano giovane madre

  • De Luca contro il Governo: "Decisioni irresponsabili, dopo otto secoli ha ridato vita agli esercizi spirituali"

  • Nuovo Clan Partenio, ecco chi sono i tre nuovi indagati

  • Coronavirus a Mercogliano, D'Alessio descrive il nuovo caso di positività

  • Gli infermieri del Moscati hanno paura: "Dichiariamo lo stato di agitazione"

Torna su
AvellinoToday è in caricamento