Detenuto del carcere di Ariano dà fuoco alla cella

Si sono vissuti attimi di paura

“Colpa e conseguenza della protesta sconsiderata e incomprensibile un detenuto che ha appiccato un incendio nella cella dov’era ristretto, dando fuoco a materasso e cuscino”, spiega Emilio Fattorello, segretario nazionale per la Campania del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria SAPPE, il primo e più rappresentativo della Categoria. “Ancora e per l’ennesima volta registriamo un evento critico presso la Casa Circondariale di Ariano Irpino, gestito eroicamente dal personale del Corpo di Polizia Penitenziaria che salva dalle fiamme e dal fumo il detenuto incendiario per protesta. Un ristretto di origini africane, definitivo con fine pena 2020, al Reparto Separazione questa mattina ha appiccato il fuoco al materasso nella propria cella ove in breve tempo le fiamme si propagano anche alle suppellettili generando una intensa colonna di fumo tossico negli ambienti.

Potrebbe interessarti

  • Vince mezzo milione con un gratta e vinci da 5 euro

  • Mercato di Avellino sospeso per due settimane

  • Scomparsa Iuliano, il cordoglio dell'Asl di Avellino

  • A Volturara è festa grande: la nonna d’Irpinia compie 108 anni

I più letti della settimana

  • Le Migliori Gelaterie di Avellino: la classifica di Avellino Today

  • 10mila posti di lavoro, De Luca: "Se Dio vuole il bando sarà pubblicato il 28 giugno"

  • Ancora un tremendo incidente, un 57enne avellinese perde la vita

  • Tragedia in Irpinia, donna si allontana di casa: trovata senza vita

  • Donna accoltellata nel parcheggio Ipercoop, il nuovo compagno: "L'ho trovata in auto ricoperta di sangue"

  • Violenze all'asilo, l'avvocato Aufiero, ora, va all'attacco: "Adesso rimuovete i carabinieri di Solofra"

Torna su
AvellinoToday è in caricamento