Controllo del territorio a Grottaminarda, un denunciato e quattro fogli di via

Il bilancio è pesante

L’incremento dei servizi predisposti dal Comando Provinciale Carabinieri di Avellino, che si è concretizzato nel rafforzamento dei controlli tesi a contrastare il fenomeno dell’illegalità diffusa e dell’abusivismo commerciale, sta continuando ad ottenere postivi risultati.

A partire dalla ricorrenza dell’Immacolata, giorno in cui ha avuto luogo la tradizionale fiera, il territorio del comune di Grottaminarda è stato teatro di capillari controlli posti in essere dall’Arma locale nonché dai militari delle Stazioni limitrofe e del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Ariano Irpino.

In particolare:

  • è stato deferito in stato di libertà un cittadino extracomunitario perché sorpreso lungo le vie cittadine mentre esponeva al pubblico per la vendita numerosi capi di abbigliamento con marchio contraffatto, non riuscendo ad indicarne la legittima provenienza. L’uomo, ritenuto quindi responsabile dei reati di commercio di prodotti con segni falsi e ricettazione, è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Benevento. La merce è stata sottoposta a sequestro;
  • sono stati avviate proposte per l’emissione della misura di prevenzione del Foglio di Via Obbligatoria nei confronti di quattro uomini di origini napoletane, tutti gravati da precedenti di polizia, che con fare sospetto si aggiravano per le vie di quel centro: opportunamente interpellati non erano in grado di fornire una valida giustificazione circa la loro presenza in loco.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Nuovo Clan Partenio" in ginocchio, i dettagli dell'operazione

  • Avellino, maxi blitz contro il nuovo clan Partenio: 23 arresti

  • Guida Espresso 2020, i migliori ristoranti in Irpinia

  • Bimbo nato morto alla clinica Malzoni, effettuata l'autopsia

  • "Partenio 2.0": le intercettazioni tra Damiano Genovese e il padre

  • Antiche ricette d'Irpinia: tempo di vendemmia tempo di 'Cazzi Malati'

Torna su
AvellinoToday è in caricamento