Cronotachigrafo alterato: denunciato camionista e datore di lavoro

Il 53enne di Torre Annunziata fermato a Grottaminarda sull'autostrada A16

Cronotachigrafo alterato, la Polstrada denuncia camionista e datore di lavoro. Il mezzo fermato ad un controllo, infatti, era dotato di un microchip elettronico per falsare i dati e guidare senza sosta in autostrada. Insomma adesso la Polizia di Stato deve fare i conti con sistemi elettronici sempre più ingegnosi e sofisticati, come quello scoperto ieri da una pattuglia della Sottosezione della Polstrada di Grottaminarda. L’anomalia è stata rilevata grazie al “Police controller”. Computer portatile con un software dedicato in grado di analizzare in maniera approfondita i dati in memoria dei tachigrafi digitali. Il conducente fermato è un 53enne di Torre Annunziata che viaggiava con un cronotachigrafo privo di magnete e collegato con un circuito elettronico in grado di inibire la corretta lettura del percorso.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Migliori pizzerie ad Avellino e Provincia, ecco la nostra nuova "Top ten"

  • Tragedia in autostrada, morto un irpino e la figlia di 6 anni

  • Incendio Pianodardine: l'Asl vieta raccolta e consumo di frutta, verdura, acqua, latte e uova

  • Incendio ad Avellino, risarcimento danni per i residenti

  • Matrimonio "falso" in Irpinia: lo sposo non è ancora divorziato

  • Detenuto muore in carcere dopo una rissa tra camorristi e stranieri

Torna su
AvellinoToday è in caricamento