Coronavirus a Casalbore, il sindaco annuncia un nuovo caso: "Il paziente ha avuto contatti con altre persone"

Le dichiarazioni di Fabiano: "Domani sarà effettuato un test sierologico su un altro soggetto che è stato a stretto contatto con il paziente in questione"

Nuovo caso di coronavirus a Casalbore. Ad annunciarlo è il sindaco, Raffaele Fabiano, in una videoconferenza straordinaria in cui spiega tutte le preoccupazioni legate ai rischi di contagio.

L'annuncio di Fabiano: "Il paziente è stato destinatario di visite"

Ecco le dichiarazioni del primo cittadino: "Putroppo, vi dobbiamo comunicare che abbiamo un caso positivo. Si tratta di una persona che risiede a Casalbore ed è ricoverato, attualmente, all'ospedale Frangipane di Ariano Irpino. Abbiamo appreso questa notizia stamattina e verificato tutti i contatti di questa persona. Si tratta di una persona matura ed, essendo affetto da altre patologie, non usciva più di casa da diversi mesi. Nonostante ciò, era destinataria di visite, a partire dal 4 maggio. I componenti della sua famiglia hanno, a loro volta, avuto altri contatti con l'esterno e sono stati subito isolati".

Per questo motivo, continua Fabiano: "Ho notificato la notizia a tutti i nuclei familiari che hanno avuto, nei quattordici giorni precedenti all'attestazione della positività di questo paziente, contatti con la persona in questione. Per questo motivo, domani avremo il primo test sierologico di una persona che ha avuto contatti con il soggetto positivo e con altri nuclei familiari. Non appena avremmo il responso dal sierologico, lo comunicheremo. Il rischio potrebbe essere serio e concreto, nel momento in cui questo test sierologico dovesse dare un esito positivo: in questo caso, sottoporremo questo soggetto a un tampone per capire se il virus sia ancora in fase contagiosa".

L'invito a rispettare le regole: "Vogliamo far diventare Casalbore zona rossa?"

Il sindaco invita, nuovamente, la comunità a rispettare le regole: "Dobbiamo stare attenti: oggi, a maggior ragione. Lo dovevamo già stare ieri, con la fase 2, ma si può uscire e si possono vedere altre persone nei limiti delle prescrizioni comportamentali e di ciò che si può fare. Non dobbiamo pensare che la pandemia sia finita: tutti quanti, compreso me, vogliamo la libertà, ma oggi non è il momento di assembramenti e feste, senza avere responsabilità nei confronti delle altre persone. Ora, abbiamo un nuovo caso positivo, e ciò che ci preoccupa non è il caso singolo, ma i contatti diretti e indiretti. Mi chiedo quante di queste persone hanno usato la mascherina e quanti hanno utilizzato le dovute precauzioni. Ma dobbiamo veramente pensare che Casalbore possa diventare zona rossa? Io a questo non ci sto, e non dovete starci nemmeno voi cittadini. Quando vedete comportamenti irresponsabili, dovete denunciarli, perché sono d'intralcio alle vostre libertà".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gioco erotico finito male, uomo trasportato al Moscati con un tappo bloccato nell'ano

  • Movida ad Avellino, il sindaco Festa in diretta a "Live Non è la D'Urso"

  • 55enne di Mercogliano asintomatica aveva avuto contatti con alcuni commercianti

  • Miracolo a Solofra: i medici dell'Ospedale Landolfi salvano giovane madre

  • Il sindaco Festa al centro della movida, cori e selfie con i ragazzi

  • Nuovo Clan Partenio, ecco chi sono i tre nuovi indagati

Torna su
AvellinoToday è in caricamento