Coronavirus, altro caso sospetto a Mirabella Eclano

Il cittadino, di nazionalità cinese, tenuto in isolamento

Un altro caso sospetto di coronavirus in Irpinia, precisamente a Mirabella Eclano, dove un uomo di nazionalità cinese ha dichiarato di essere ritornato da un viaggio in Cina lo scorso 4 febbraio, dopo aver superato i controlli in aeroporto in maniera molto approssimativa.

Scattato il protocollo di prevenzione

Sebbene non presenti alcun sintomo, le dichiarazioni del cittadino cinese hanno portato il sindaco di Mirabella Eclano, Giancarlo Ruggiero, a far scattare le misure di prevenzione, di comune accordo con Carabinieri, Prefettura, Asl e dirigente dell'istituto scolastico frequentato dal figlio del diretto interessato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'uomo verrà tenuto in isolamento cautelativo per qualche giorno e verrà assistito dagli operatori socio-sanitari e dal medico di base dell'Asl.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pericolosità ibuprofene e utilità vitamina C, la Farmacia Capozzi fa chiarezza

  • Coronavirus in Irpinia: ecco la mappa aggiornata, Comune per Comune, al 26 marzo 2020

  • La 3DRap di Mercogliano trasformerà maschere da sub in ventilatori

  • Coronavirus, l'aggiornamento della Protezione Civile: "Sono 62.013 i positivi, in Campania 1.169"

  • Ad Avellino il lievito sospeso, in regalo a chi ne ha bisogno

  • Coronavirus, chiudono i benzinai: "Siamo in ginocchio"

Torna su
AvellinoToday è in caricamento