Il Clan Partenio esiste, il Riesame non ha dubbi: "Gruppo criminale ben organizzato"

Nelle mani degli inquirenti nuovi elementi sulle aste giudiziarie

Se qualcuno avesse ancora dei dubbi sull'esistenza del Clan Partenio, questi sono stati letteralmente spazzati via dalle motivazioni con le quali il Riesame di Napoli ha confermato alcune misure cautelari a carico di ben 23 persone. Per il Tribunale partenopeo, infatti, è “graniticamente dimostrata l’esistenza e l’operatività di un gruppo criminale ben organizzato" che, con "atti intimidatori", controllava vaste aree dell'Irpinia. Sembrano trovare conferme anche le indagini che riguardano "l'altra faccia" dell'inchiesta e che riguarda le aste giudiziarie. Nel mirino della DDA di Napoli sono finite 22 persone, tutte indagate a piede libero, tra cui custodi giudiziari e consulenti bancari. Gli inquirenti, nei giorni scorsi, hanno raccolto le testimonianze e le denunce di altre persone, vedendo così crescere gli elementi a loro disposizione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torna da Milano con la febbre altissima, trasportato al Moscati

  • Coronavirus, ecco il tragitto del giovane tornato da Codogno: "E' tornato in auto"

  • Coronavirus, di ritorno a Montefusco da Codogno: scatta il protocollo

  • Coronavirus, due fratelli tornano a Lauro da Codogno: scatta il protocollo

  • Coronavirus, Lauro, il sindaco: "Hanno viaggiato in treno e poi sono andati a prenderli in auto"

  • Nuovo terminal dei bus, la mappa per orientarsi in città

Torna su
AvellinoToday è in caricamento