Sospesa l'attività di somministrazione di alimenti per tre esercizi commerciali

Nell’ambito dei servizi predisposti dal Comando Provinciale di Avellino

Nell’ambito dei servizi predisposti dal Comando Provinciale di Avellino, i Carabinieri della Compagnia di Montella, hanno proceduto ad ispezionare svariati attività commerciali ed esercizi pubblici, a tutela della salute e della sicurezza alimentare.

All’esito dei controlli, i Carabinieri della Stazione di Paternopoli, unitamente a personale dell’A.S.L. di Avellino, hanno proceduto alla sospensione dell’attività di somministrazione di alimenti presso tre esercizi pubblici, di cui due ubicati a San Mango sul Calore ed uno a Paternopoli.

Tale provvedimento è scaturito per motivi sanitari, dovuti alla mancanza di appositi locali per il deposito di materiali ed attrezzature per la pulizia; in qualche caso veniva altresì riscontrata la mancanza di spogliatoi per i dipendenti ed di un numero sufficiente di bagni nonché l’assenza di dispositivi contro l’intrusione di animali indesiderati.

Ai titolari dei citati esercizi sono state imposte dettagliate prescrizioni alla quali dovranno aderire nei termini disposti (dai 20 ai 60 giorni) per riprendere l’attività di somministrazione di alimenti.

Tali controlli proseguiranno anche nei prossimi giorni nell’intera provincia.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Avellino è in lutto: Tina si è spenta dopo una lunga malattia

  • Tragedia alla clinica Malzoni: bimbo nato morto, aperta un'inchiesta

  • Azienda cerca vari profili per opportunità di lavoro

  • Avellino, maxi blitz contro il nuovo clan Partenio: 23 arresti

  • Nasce Geck'o Cookie Bar, una nuova golosa realtà in centro città

  • Bimbo nato morto alla clinica Malzoni, effettuata l'autopsia

Torna su
AvellinoToday è in caricamento