"Binario Morto", giustizia per gli operai dell'Isochimica: arrivano Landini e Don Ciotti

Appuntamento stasera alle 18.30 presso il Centro Sociale Samantha della Porta

Binario Morto. Con questo titolo è stato organizzato il convegno che si terrà questa sera, alle 18.30, presso il Centro Sociale Samantha della Porta e che vedrà la partecipazione anche del sindacalista Maurizio Landini e del presidente di Libera Don Ciotti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"La vicenda dell'Isochimica è da decenni una ferita viva per la città di Avellino. Una ferita per la legalità, per la salute, per la vita serena di un territorio e di una comunità. Con uno sguardo al passato doloroso per gli operai e per chi non c'è più, giungiamo al presente con i dubbi circa l'eredità di questo sito sul territorio e ci spingiamo fino al futuro per discutere i progetti di bonifica e di restituzione dell'area alla comunità avellinese".

A discutere degli eventi degli scorsi decenni e di quanto ancora oggi si deve fare per restituire giustizia agli operai coinvolti e a tutta la popolazione della città saranno:
- Don Luigi Ciotti, Presidente nazionale LIBERA
- Maurizio Landini, CGIL
- Michele Buonomo, Presidente Legambiente Campania
- il Comitato Ex operai Isochimica
- Associazione Ariano in Movimento
modera:
- Rosy Battaglia, Associazione Cittadini Reattivi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Luca blocca la consegna di dolci e pizze anche a panifici e alimentari

  • Coronavirus in Irpinia: ecco la mappa aggiornata, Comune per Comune, al 26 marzo 2020

  • Coronavirus, l'aggiornamento della Protezione Civile: "Sono 62.013 i positivi, in Campania 1.169"

  • Coronavirus, uno studio rivela: "Campania fuori dall'emergenza entro il 20 aprile"

  • Bonus 600 euro, si parte il primo aprile: l'Inps spiega come averlo

  • Come sostituire il lievito per dolci e avere torte alte e soffici

Torna su
AvellinoToday è in caricamento