Bancarotta fraudolenta, espiazione pena di 4 anni

Il reato risale a qualche anno fa

I Carabinieri della Stazione di Lacedonia hanno tratto in arresto un 60enne in esecuzione di un provvedimento emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica di Avellino.

Il reato risale a qualche anno fa, il predetto si rendeva responsabile di bancarotta fraudolenta.

Rintracciato e condotto in Caserma, dopo le formalità di rito l’arrestato è stato tradotto alla Casa di Reclusione di Sant’Angelo dei Lombardi per l’espiazione della pena di quattro anni e due mesi di detenzione.

Tale risultato è strettamente collegato alla capillare attività di controllo del territorio quotidianamente svolta, tesa a garantire sicurezza e rispetto della legalità.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Pensionato denunciato per non aver segnalato il trasferimento del fucile

  • Cronaca

    Giro di vite dei carabinieri di Avellino, il bilancio è pesante

  • Cronaca

    Anziano truffato a Monteforte da un falso corriere

  • Cronaca

    La banda del garage torna a colpire, furto in pieno giorno

I più letti della settimana

  • Concorsone 10mila posti, entro aprile la pubblicazione del bando

  • Noto commercialista irpino stroncato da un malore dopo Juventus - Atletico Madrid

  • Uomo di 56 anni si toglie la vita impiccandosi

  • Scandalo diplomi falsi, ora sono guai seri per gli acquirenti

  • Muore dopo la partita, disposta l'autopsia sul corpo del professionista

  • Morto dopo Juve - Atletico, oggi l'ultimo saluto a Vittorio

Torna su
AvellinoToday è in caricamento