Assolta la titolare di "Pizzeria Daniele 1965"

Era accusata di abuso edilizio

Nella mattina di oggi, il giudice monocratico di Avellino, Sonia Matarazzo, sanciva l'assoluzione della titolare della nota “Pizzeria Daniele dal 1965”, sita ad Avellino. Il noto locale era finito al centro di un’indagine della polizia municipale per presunti abusi edilizi.

Entrando più nello specifico, gli inquirenti contestavano presunte difformità di volumi e materiali, oltre che una carenza documentale relativa alla realizzazione di un gazebo. Le accuse in auge risalgono a quattro anni fa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli avvocati Ennio Napolillo e Francesco Corbo hanno dimostrato, grazie anche a consulenze di parte e all’escussione di alcuni testimoni, la lieve entità delle accuse; ottenendo, così, l’assoluzione.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Positivo al Coronavirus: è gravissimo al "Moscati"

  • Carmen, 14 anni, è scomparsa da Avellino: aiutateci a trovarla

  • Dramma in Irpinia, il comandante dei carabinieri è stato trovato senza vita

  • Coronavirus in Irpinia: 10 nuovi casi nelle ultime 72 ore, riapre la Palazzina Alpi al Moscati

  • Salgono i casi di Covid a Santa Lucia di Serino, uno anche a San Michele

  • Riapre Aloha ad Avellino, nuova sede e golose sorprese

Torna su
AvellinoToday è in caricamento