Assolta la titolare di "Pizzeria Daniele 1965"

Era accusata di abuso edilizio

Nella mattina di oggi, il giudice monocratico di Avellino, Sonia Matarazzo, sanciva l'assoluzione della titolare della nota “Pizzeria Daniele dal 1965”, sita ad Avellino. Il noto locale era finito al centro di un’indagine della polizia municipale per presunti abusi edilizi.

Entrando più nello specifico, gli inquirenti contestavano presunte difformità di volumi e materiali, oltre che una carenza documentale relativa alla realizzazione di un gazebo. Le accuse in auge risalgono a quattro anni fa.

Gli avvocati Ennio Napolillo e Francesco Corbo hanno dimostrato, grazie anche a consulenze di parte e all’escussione di alcuni testimoni, la lieve entità delle accuse; ottenendo, così, l’assoluzione.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Migliori pizzerie di Avellino, ecco la "Top Ten" di novembre 2019

  • Il mercato bisettimanale di Avellino trasloca

  • Nuovo Clan Partenio, altri 16 indagati: fiume di droga sulla rotta Irpinia-Balcani

  • Medico muore durante il servizio notturno

  • Si sente male dal parrucchiere: donna trasportata d'urgenza in ospedale

  • Il comune di Avellino cerca quattro giovani laureati

Torna su
AvellinoToday è in caricamento