Candidato alle elezioni regionali colto da infarto: salvato dai medici

Arturo Iannaccone, ex deputato e candidato con Campania in rete è in terapia intensiva dopo l'operazione di angioplastica. E' fuori pericolo di vita. Alessandro Capucci, Ordinario di Malattie dell'apparato cardiovascolare all'Università Politecnica delle Marche: "Stress da campagna elettorale incide sul rischio di aritmie potenzialmente molto pericolose come la fibrillazione atriale.

Stress da campagna elettorale. Arturo Iannaccone ex deputato, oggi consigliere comunale di Avellino e candidato per la lista Campania in rete a sostegno di Enzo De Luca è stato colto da un infarto. Fortunatamente lo stimato professionista è stato subito trasportato all'Ospedale di Avellino dove i medici lo hanno salvato praticandogli immediatamente l'angioplastica.

L'esponente di Autonomia Sud, è al momento in terapia intensiva ma il quadro clinico è in miglioramento. I medici prevedono che in un paio di giorni verrà trasferito nel reparto di cardiologia. Ma dovrà comunque restare lontano dalla campagna elettorale poichè non uscirà prima di una settimana.

Anche gli studi dicono che lo stress elettorale potrebbe portare a mettere a repentaglio il cuore. Emerse nel X Meeting Internazionale su Fibrillazione Atriale e Infarto.

Alessandro Capucci, presidente del Congresso e Ordinario di Malattie dell'apparato cardiovascolare all'Università Politecnica delle Marche di Ancona disse: "Diversi studi hanno sottolineato che lo stress da campagna elettorale incide sul rischio di aritmie potenzialmente molto pericolose come la fibrillazione atriale. Si è visto, ad esempio, che durante la campagna elettorale chi segue i dibattiti e si interessa alle sorti del suo partito vede crescere i propri livelli di cortisolo, l'ormone dello stress. Se il proprio partito vince, poi, l'ormone cala e aumenta al contempo il testosterone; se invece il candidato sostenuto perde, si ha l'effetto contrario e il cortisolo continua a salire. Questo può provocare squilibri del metabolismo del glucosio, rottura di placche aterosclerotiche, episodi di aritmia anche rischiosi. Per i candidati il pericolo può essere ancora più elevato, perché allo stress aggiungono la deprivazione di sonno provocata dai mille impegni pre-elettorali"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ci permettiamo dunque di dare alcuni consigli: per affrontare le competizioni elettorali al meglio quindi non si devono saltare i pasti e seguire la dieta mediterranea, proteggendo così il cuore con vitamine e antiossidanti. Si dovrebbe anche dormire di più: se l'insonnia è dietro l'angolo si può iniziare e proseguire la giornata con ottime tisane calmanti, come valeriana e verbena odorosa. Meglio ridurre il consumo di caffè, tranne il decaffeinato, e limitare quello di sigarette, tenendosi al massimo sui consumi di sempre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pensioni di giugno pagate in anticipo: in Campania aumenteranno le minime

  • Ha un tumore al fegato: gli specialisti del Moscati gli donano una speranza

  • Shock a Mercogliano, spari contro un'auto con quattro giovani a bordo

  • 55enne di Mercogliano asintomatica aveva avuto contatti con alcuni commercianti

  • Ennesima tragedia della solitudine, donna si toglie la vita gettandosi dal balcone

  • Coronavirus ad Ariano, dallo screening sierologico riscontrati circa 700 positivi

Torna su
AvellinoToday è in caricamento