Luca Abete rischia di finire all'ospedale: strattonato e colpito con uno schiaffo

L'avellinese inviato di Striscia la Notizia per il tg satirico si reca all’uscita di una scuola napoletana e nota come i furgoni utilizzati per il trasporto alunni non siano a norma

Non è la prima volta ma non sarà neanche l'ultima. L'inviato di Striscia la Notizia Luca Abete l'ultima volta se la cavò con venti giorni di prognosi. Questa volta non ha visto le stanze di un ospedale ma ci è mancato poco. Perchè l'inviato avellinese è stato vittima di un’aggressione: il tutto nel servizio mandato in onda dal noto tg satirico.

Abete, su segnalazione di alcune mamme napoletane, si reca all’uscita di una scuola del centro notando quanto siano poco sicuri gli scuolabus che accompagnano i bambini a casa. La telecamera indugia sui sediolini, quasi tutti formati da tavole di legno ricoperte con lenzuoli, non esistono cinture di sicurezza e neanche gli schienali.

La situazione degenera, Abete viene dapprima aggredito verbalmente, gli si chiede di andarsene, poi si arriva alle mani con una persona che gli tira uno schiaffo mentre un altro, poco dopo, prova a strattonarlo. Diverse persone si sentono minacciate dalla sua presenza, ingombrante, che mette in vetrina una situazione pericolosa.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Migliori pizzerie ad Avellino e Provincia, ecco la nostra nuova "Top ten"

  • Schianto terribile, un morto e un ferito grave

  • Tragedia in autostrada, morto un irpino e la figlia di 6 anni

  • Incendio ad Avellino, risarcimento danni per i residenti

  • Matrimonio "falso" in Irpinia: lo sposo non è ancora divorziato

  • Incendio Pianodardine: l'Asl vieta raccolta e consumo di frutta, verdura, acqua, latte e uova

Torna su
AvellinoToday è in caricamento