Aggressione a Giacobbe, chiuse le indagini a carico dell'aggressore

Nei confronti dell’aggressore venivano ipotizzati anche i reati di lesione e minacce a pubblico ufficiale

In data odierna, il sostituto procuratore, Fabio Massimo Del Mauro, chiudeva le indagini nei confronti di I.S., anni 27, avellinese di Rione Mazzini. Indagato relativamente all'aggressione di Giacobbe Giuseppe, assessore al Comune di Avellino con delega allo Sport e alla Sicurezza.

Il giovane raccontava di aver colpito l'assessore a seguito di un torneo di calcetto negato. La Procura, invece, ipotizza il reato di tentata estorsione. Una accusa pesantissima derivante dal fatto che il 27enne avrebbe aggredito, alla presenza di un complice, l'assessore con l’intento di indurre lo stesso a cambiare il turno di utilizzo delle strutture sportive, nella fattispecie dello stadio Roca di San Tommaso. Nei confronti dell’aggressore, dunque, venivano ipotizzati anche i reati di lesione e minacce a pubblico ufficiale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Migliori ristoranti di Avellino, ecco la nostra classifica

  • Fine dei disagi, riapre il viadotto di Parolise

  • Colta da un malore durante un compleanno, muore 18enne

  • Tremendo schianto frontale, donna muore sul colpo

  • Nuovo Clan Partenio, ecco come è cambiata la camorra in Irpinia dopo l'operazione "Partenio 2.0"

  • Nuovo Clan Partenio, c'è attesa per capire il destino dei locali "It's Ok" e "Pomodoro"

Torna su
AvellinoToday è in caricamento