Picchiata dal figlio, la trovano sanguinante e sotto shock nel supermercato

L'uomo è stato arrestato

Una donna, sotto shock, aveva il naso e la bocca sanguinanti ed era distesa sul pavimento del supermercato. A riportare la notizia è Ottopagine. La donna ha raccontato ai carabinieri di essere stata aggredita dal figlio 28enne. Il fatto è accaduto a Moschiano e, alla base dell'aggressione, come spesso accade in questi casi, c'è stata una richiesta di denaro non acconsentita. I carabinieri dell’aliquota radiomobile della compagnia di Baiano, agli ordini del comandante Gianluca Candura, hanno immediatamente chiamato un’ambulanza e la donna è stata trasferita in ospedale, dove le è stata diagnosticata una prognosi di quindici giorni e un trauma cranico.  

Successivamente, i carabinieri hanno trovato nell'abitazione dei due protagonisti di questa triste vicenda una documentazione legata a un soggiorno dell’uomo in un istituto di igiene mentale del nolano presso il quale sarebbe stato in cura. Sono immediatamente scattate le manette e il 28enne aggressore sarà processato per direttissima. Il magistrato, infine, dovrà decidere se confermare la misura cautelare o revocarla. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia atroce, donna ritrovata senza vita

  • Nuovo clan Partenio, ecco dove i camorristi nascondevano il libro mastro dell'usura

  • Si suicida sparandosi in faccia con un fucile

  • Nuovo Clan Partenio: "Se vuoi risolvere il problema devi prendergli la macchina"

  • Decathlon cerca personale, attesa l'apertura del nuovo punto vendita a Mercogliano

  • Antiche ricette d'Irpinia: tempo di vendemmia tempo di 'Cazzi Malati'

Torna su
AvellinoToday è in caricamento