Picchiata dal figlio, la trovano sanguinante e sotto shock nel supermercato

L'uomo è stato arrestato

Una donna, sotto shock, aveva il naso e la bocca sanguinanti ed era distesa sul pavimento del supermercato. A riportare la notizia è Ottopagine. La donna ha raccontato ai carabinieri di essere stata aggredita dal figlio 28enne. Il fatto è accaduto a Moschiano e, alla base dell'aggressione, come spesso accade in questi casi, c'è stata una richiesta di denaro non acconsentita. I carabinieri dell’aliquota radiomobile della compagnia di Baiano, agli ordini del comandante Gianluca Candura, hanno immediatamente chiamato un’ambulanza e la donna è stata trasferita in ospedale, dove le è stata diagnosticata una prognosi di quindici giorni e un trauma cranico.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Successivamente, i carabinieri hanno trovato nell'abitazione dei due protagonisti di questa triste vicenda una documentazione legata a un soggiorno dell’uomo in un istituto di igiene mentale del nolano presso il quale sarebbe stato in cura. Sono immediatamente scattate le manette e il 28enne aggressore sarà processato per direttissima. Il magistrato, infine, dovrà decidere se confermare la misura cautelare o revocarla. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Positivo al Coronavirus: è gravissimo al "Moscati"

  • Carmen, 14 anni, è scomparsa da Avellino: aiutateci a trovarla

  • Dramma in Irpinia, il comandante dei carabinieri è stato trovato senza vita

  • Coronavirus in Irpinia: 10 nuovi casi nelle ultime 72 ore, riapre la Palazzina Alpi al Moscati

  • Salgono i casi di Covid a Santa Lucia di Serino, uno anche a San Michele

  • Riapre Aloha ad Avellino, nuova sede e golose sorprese

Torna su
AvellinoToday è in caricamento