Acs, assolto l'ex amministratore unico Gabrieli

L'ex manager era accusato di corruzione elettorale

Amedeo Gabrieli, ex amministratore unico di Avellino Città Servizi, è stato assolto dall'accusa di corruzione elettorale.

Prove insufficienti, cade l'accusa

Gabrieli era finito sotto indagine della Procura di Avellino con l'accusa di voto di scambio: secondo le indagini, infatti, avrebbe promesso un posto di lavoro, in cambio di voti da assegnare al candidato presidente al Consiglio Regionale e a un consigliere.

Tuttavia, come affermato da Vincenza Cozzino, il giudice che ha emesso la sentenza nel pomeriggio, il fatto non sussiste. Le prove raccolte dalla Procura di Avellino non sarebbero risultate, infatti, sufficientemente forti, a tal punto da giustificare il capo d'imputazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Migliori ristoranti di Avellino, ecco la nostra classifica

  • Fine dei disagi, riapre il viadotto di Parolise

  • Colta da un malore durante un compleanno, muore 18enne

  • Tremendo schianto frontale, donna muore sul colpo

  • Nuovo Clan Partenio, ecco come è cambiata la camorra in Irpinia dopo l'operazione "Partenio 2.0"

  • Nuovo Clan Partenio, c'è attesa per capire il destino dei locali "It's Ok" e "Pomodoro"

Torna su
AvellinoToday è in caricamento