Acs, assolto l'ex amministratore unico Gabrieli

L'ex manager era accusato di corruzione elettorale

Amedeo Gabrieli, ex amministratore unico di Avellino Città Servizi, è stato assolto dall'accusa di corruzione elettorale.

Prove insufficienti, cade l'accusa

Gabrieli era finito sotto indagine della Procura di Avellino con l'accusa di voto di scambio: secondo le indagini, infatti, avrebbe promesso un posto di lavoro, in cambio di voti da assegnare al candidato presidente al Consiglio Regionale e a un consigliere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tuttavia, come affermato da Vincenza Cozzino, il giudice che ha emesso la sentenza nel pomeriggio, il fatto non sussiste. Le prove raccolte dalla Procura di Avellino non sarebbero risultate, infatti, sufficientemente forti, a tal punto da giustificare il capo d'imputazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • 55enne di Mercogliano asintomatica aveva avuto contatti con alcuni commercianti

  • Miracolo a Solofra: i medici dell'Ospedale Landolfi salvano giovane madre

  • Shock a Mercogliano, spari contro un'auto con quattro giovani a bordo

  • Ennesima tragedia della solitudine, donna si toglie la vita gettandosi dal balcone

  • De Luca contro il Governo: "Decisioni irresponsabili, dopo otto secoli ha ridato vita agli esercizi spirituali"

  • Nuovo Clan Partenio, ecco chi sono i tre nuovi indagati

Torna su
AvellinoToday è in caricamento