Abuso d'ufficio, assolto ex sindaco di Mercogliano

La decisione dei giudici

Nessuna condanna per l'ex sindaco di Mercogliano, Massimiliano Carullo, accusato di abuso d'ufficio in merito ad un cambio di nomine nella segreteria comunale. Il Pubblico Ministero aveva chiesto 8 mesi di reclusione, ma i giudici hanno ritenute infondate tutte le accuse mosse contro l'ex primo cittadino. Nel mirino della Procura era finita una delibera di giunta per l'assunzione di due dipendenti, la cui graduatoria scalata in maniera illeggittima  per il ruolo di segretaria. Un caso, diventato presto anche politico, che si è concluso però con la piena assoluzione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Luca blocca la consegna di dolci e pizze anche a panifici e alimentari

  • Coronavirus in Irpinia: ecco la mappa aggiornata, Comune per Comune, al 3 aprile 2020

  • Vaccino Coronavirus supera primo test, Todisco: "Buona notizia che porta la firma del dott. Gambotto"

  • Tragedia in Irpinia: muore schiacciato dal camion dei rifiuti

  • Coronavirus, il bilancio è pesantissimo: 49 nuovi casi in Irpinia

  • Altro dramma per la famiglia Caso: morto il padre del podista suicida

Torna su
AvellinoToday è in caricamento