Abusi edilizi e mancanza di autorizzazione allo scarico in fognatura

I carabinieri forestali denunciano il titolare di un’officina meccanica

I Carabinieri della Stazione Forestale di Volturara Irpina, nell’ambito di programmati controlli delle attività delle officine meccaniche, hanno deferito in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria il titolare di un’officina meccanica di Paternopoli. Dalle verifiche effettuate dai Carabinieri unitamente a personale della locale Polizia Municipale e dell’Ufficio Tecnico, emergeva che l’immobile adibito ad officina era stato realizzato parzialmente senza la presenza di alcun titolo abilitativo; inoltre il titolare non era in possesso della prevista autorizzazione allo scarico in pubblica fogna delle acque reflue industriali prodotte dalla sua attività. Alla luce delle evidenze emerse, il Comune di Paternopoli emetteva l’ordinanza di abbattimento e ripristino dello stato dei luoghi e, contestualmente, il titolare dell’officina è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Benevento in quanto ritenuto responsabile di “Violazioni inerenti il Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia” nonché di “Gestione illecita di scarichi di acque reflue industriali”. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo clan Partenio, ecco dove i camorristi nascondevano il libro mastro dell'usura

  • Tragedia atroce, donna ritrovata senza vita

  • "Nuovo Clan Partenio" in ginocchio, i dettagli dell'operazione

  • Avellino, maxi blitz contro il nuovo clan Partenio: 23 arresti

  • Guida Espresso 2020, i migliori ristoranti in Irpinia

  • Nuovo Clan Partenio: "Se vuoi risolvere il problema devi prendergli la macchina"

Torna su
AvellinoToday è in caricamento