Abusivismo edilizio a Rocca San Felice scoperto dai carabinieri

Il proprietario del fondo, sessantenne del luogo, veniva pertanto deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino

In un fondo privato a Rocca San Felice, i carabinieri hanno rilevato, su una superficie totale di circa 300 metri quadrati, la realizzazione, in assenza delle relative autorizzazioni, di una piattaforma in conglomerato cementizio armato.

Personale tecnico dell’ufficio urbanistica comunale, prontamente fatto sopraggiungere dai militari a controllo in corso, esaminate le circostanze, confermavano la sussistenza degli abusi rilevati.

Il proprietario del fondo, sessantenne del luogo, veniva pertanto deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino, diretta dal Procuratore Dott. Rosario Cantelmo, poiché ritenuto responsabile di abuso edilizio eseguito a mezzo di trasformazione e mutamento di destinazione dei boschi e dei terreni sottoposti a vincolo idrogeologico.

Potrebbe interessarti

  • Senz'acqua fino a domani, ecco i comuni che resteranno a secco

  • Sospensioni idriche, ecco i comuni che resteranno a secco

  • Addio a Nadia Toffa, il ricordo commosso di Luca Abete: "Non hai mai perso il sorriso, la dignità e la speranza"

  • Anche oggi sospensioni idriche, ecco i comuni che resteranno a secco

I più letti della settimana

  • Gigi Marzullo operato d'urgenza al Moscati

  • La Maccaronara con fonduta di caciocavallo: il piatto 'illegale' di chef Vincenzo Vazza

  • Schianto terribile in autostrada, neopatentata 19enne grave al Moscati

  • Morso da una vipera: corsa al Pronto Soccorso per un 30enne

  • Avellino Summer Fest, ecco gli appuntamenti di oggi, 18 agosto 2019

  • La terra ha tremato, sisma avvertito anche in Irpinia

Torna su
AvellinoToday è in caricamento