Abusivismo edilizio a Rocca San Felice scoperto dai carabinieri

Il proprietario del fondo, sessantenne del luogo, veniva pertanto deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino

In un fondo privato a Rocca San Felice, i carabinieri hanno rilevato, su una superficie totale di circa 300 metri quadrati, la realizzazione, in assenza delle relative autorizzazioni, di una piattaforma in conglomerato cementizio armato.

Personale tecnico dell’ufficio urbanistica comunale, prontamente fatto sopraggiungere dai militari a controllo in corso, esaminate le circostanze, confermavano la sussistenza degli abusi rilevati.

Il proprietario del fondo, sessantenne del luogo, veniva pertanto deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino, diretta dal Procuratore Dott. Rosario Cantelmo, poiché ritenuto responsabile di abuso edilizio eseguito a mezzo di trasformazione e mutamento di destinazione dei boschi e dei terreni sottoposti a vincolo idrogeologico.

Potrebbe interessarti

  • Vince mezzo milione con un gratta e vinci da 5 euro

  • Avellino Pride, nonna Eleonora: "Sono orgogliosa di mio nipote che ama un uomo"

  • Un irpino alla direzione del Primadonna fusion cafè nel salotto buono di Riccione

  • Eccellenze della Scuola: la giovane irpina Aurora conquista Roma

I più letti della settimana

  • Ragazza di appena 28 anni si toglie la vita

  • Le Migliori Gelaterie di Avellino: la classifica di Avellino Today

  • Vince mezzo milione con un gratta e vinci da 5 euro

  • Ancora un tremendo incidente, un 57enne avellinese perde la vita

  • Uomo si accascia davanti la caserma dei carabinieri e muore

  • Uomo stroncato da un malore nel corso del mercato settimanale

Torna su
AvellinoToday è in caricamento