Abusivismo edilizio e gestione illecita di rifiuti pericolosi

I carabinieri forestali denunciano due persone

I Carabinieri della Stazione Forestale di Forino, all’esito di mirati controlli finalizzati al contrasto dell’abusivismo edilizio e della gestione illecita di rifiuti speciali pericolosi, hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Avellino una coppia di Aiello del Sabato.

I controlli, eseguiti unitamente a personale dell’Ufficio Tecnico comunale, hanno permesso di accertare che nel fondo di proprietà dei citati coniugi, ubicato in agro del Comune di Aiello del Sabato, era stato abusivamente realizzato una struttura in ferro e cemento, di circa 30 metri quadrati, utilizzata per posto auto e deposito legna.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Inoltre, all’interno di un deposito in muratura realizzato antecedentemente gli anni ‘70, antistante l’abitazione della coppia, gli operanti rinvenivano delle lamiere di eternit vetuste smontate dal proprietario dalla copertura del fabbricato, giacenti da lungo tempo. È in corso la procedura per lo smaltimento del citato materiale, composto notoriamente considerato altamente cancerogeno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gioco erotico finito male, uomo trasportato al Moscati con un tappo bloccato nell'ano

  • Movida ad Avellino, il sindaco Festa in diretta a "Live Non è la D'Urso"

  • 55enne di Mercogliano asintomatica aveva avuto contatti con alcuni commercianti

  • Miracolo a Solofra: i medici dell'Ospedale Landolfi salvano giovane madre

  • Il sindaco Festa al centro della movida, cori e selfie con i ragazzi

  • L'amministrazione comunale: "Quanto accaduto non mette in discussione il mandato di un’intera squadra"

Torna su
AvellinoToday è in caricamento