Sapore d'Irpinia

Sapore d'Irpinia

Il Pastiere Montorese, la ricetta più grassa e goduriosa del Carnevale irpino

Non la classica frittata di 'Maccheroni', ma una torta rustica a base di candele tipica della zona di Montoro

Il pastiere è una di quelle ricette più golose e stuzzicanti della tradizione carnevalesca. 

Un piatto ghiotto dal ripieno grasso, godurioso e molto nutriente. Un tempo era la merenda privilegiata dei contadini, ideale per affrontare la lunga giornata nei campi, o qualche gita fuori porta. 

Esistono diverse versioni del pastiere, quello di spaghetti, di cui vi abbiamo parlato ieri, quello dolce, tipico di Aiello del Sabato e quello montorese. 

Quest'ultimo si distingue dalla classica frittata di 'Maccheroni' per alcune varianti imprescindibili: il tipo di pasta utilizzata e il metodo di cottura. La ricetta, infatti, si caratterizza per l'uso delle candele, un formato tipico della Campania che in genere sposa perfettamente il classico ragù della domenica e la genovese di cipolle. 

Per quanto riguarda la cottura, invece, il pastiere non si frigge, ma si inforna. Il risultato è una spettacolare torta rustica che ti conquista nel profumo, nello sguardo e ovviamente nel morso. 

La ricetta del PASTIERE MONTORESE

INGREDIENTI

  • 1 kg di candele, abbiamo usato quelle del Pastificio Graziano di Manocalzati 
  • 10 uova
  • 200 gr di ricotta
  • 200 gr di soppressata
  • 100 gr di salame
  • 200 gr di provola
  • 100 gr di parmigiano 
  • 50 gr di pecorino
  • burro sciolto quanto basta
  • 1 cucchiaio di sugna per cuocere

IMG-20200220-WA0010pastiere pastificio graziano-2

Procedimento 

Mettete a cuocere la pasta in tutta la sua lunghezza ( cioè senza spezzettarla ) in abbondante acqua salata. Ovviamente dovrete avere cura di toglierla al dente, o quasi cruda.

Ungete una teglia dai bordi alti con la sugna e versatevi le candele all’interno.

A questo punto, dopo aver fatto raffreddare la pasta, non vi resta che aggiungere tutti gli ingredienti: la ricotta, le uova sbattute, il pecorino, la provola, il salame, la soppressata (tagliati a pezzetti grossolanamente) il burro, il parmigiano grattugiato. 

Mescolare bene fino ad ottenere un composto dalla consistenza omogenea. Spennellare la superficie con due rossi d’uovo battuti. 

Infornare il pastiere a 150º per circa 30 minuti. Preparare il pastiere la sera per il giorno dopo, o la mattina per la sera.

IMG-20200220-WA0009-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pericolosità ibuprofene e utilità vitamina C, la Farmacia Capozzi fa chiarezza

  • Non usare mascherina con valvola, potrebbe diffondere il contagio: l'avviso ai cittadini

  • Coronavirus, "Attenzione al fumo di sigaretta": l'allarme del Ministero della Salute

  • Coronavirus in Irpinia: ecco la mappa aggiornata, Comune per Comune, al 26 marzo 2020

  • La 3DRap di Mercogliano trasformerà maschere da sub in ventilatori

  • Coronavirus, l'aggiornamento della Protezione Civile: "Sono 62.013 i positivi, in Campania 1.169"

Torna su
AvellinoToday è in caricamento