Sapore d'Irpinia

Sapore d'Irpinia

Inaugura ad Avellino il wine bar dei cugini Diego e Alberto Nigro

Nigro enoteca-winebar apre le sue porte ad Avellino

Un sogno che diventa realtà. Inaugura domani, martedì 16 aprile 2019, Nigro Enoteca Wine Bar. Da un'idea dei cugini Diego e Alberto Nigro nasce ad Avellino il nuovo punto di riferimento per winelovers.

Ristoratore di successo, il primo, giornalista con una smisurata passione per il vino, il secondo, dopo anni spesi a parlare di un progetto dedicato al nettare di Bacco, hanno finalmente deciso di dare seguito ad un desiderio coltivato per rendere omaggio ad una figura emblematica della loro infanzia come il nonno Ermando. Il loro sogno, infatti,  affonda radici nei lontani anni '50, quando Ermando, già mediatore di vini, aprì nei pressi della stazione ferroviaria di Avellino una vineria che, in seguito, si trasformò nel ristorante Malaga.
La decisione di chiamare il locale Nigro, dunque, più che da un desiderio di autocelebrazione, nasce dalla volontà di celebrare quel nonno che, tanti anni prima, aveva provato la stessa passione ed intrapreso la stessa strada. Insomma, un cerchio che si chiude ma che, come ogni cosa nella vita, può dare inizio ad una nuova ed entusiasmante storia.

Potrebbe interessarti

  • Piano Antismog, ecco quando tornerà in vigore ad Avellino e negli altri Comuni

  • Saldi estivi: le date in Campania

  • Liceo Mancini, il grido dei genitori, dei docenti e degli studenti: "Il prossimo anno vogliamo una sede"

  • Avellino Pride, nonna Eleonora: "Sono orgogliosa di mio nipote che ama un uomo"

I più letti della settimana

  • Ragazza di appena 28 anni si toglie la vita

  • Maxi operazione dei Nas: chiusi tre ristoranti, una casa di riposo, un asilo e un canile

  • Schianto tremendo, centauro 47enne perde la vita

  • Tragedia in un fondo agricolo, uomo muore schiacciato dal suo trattore

  • Il pane di Sant'Antonio e il miracolo di Tommasino

  • Un immenso fiume di droga tra Napoli e Avellino, sgominata piazza di spaccio

Torna su
AvellinoToday è in caricamento