Sapore d'Irpinia

Sapore d'Irpinia

Inaugura ad Avellino il wine bar dei cugini Diego e Alberto Nigro

Nigro enoteca-winebar apre le sue porte ad Avellino

Un sogno che diventa realtà. Inaugura domani, martedì 16 aprile 2019, Nigro Enoteca Wine Bar. Da un'idea dei cugini Diego e Alberto Nigro nasce ad Avellino il nuovo punto di riferimento per winelovers.

Ristoratore di successo, il primo, giornalista con una smisurata passione per il vino, il secondo, dopo anni spesi a parlare di un progetto dedicato al nettare di Bacco, hanno finalmente deciso di dare seguito ad un desiderio coltivato per rendere omaggio ad una figura emblematica della loro infanzia come il nonno Ermando. Il loro sogno, infatti,  affonda radici nei lontani anni '50, quando Ermando, già mediatore di vini, aprì nei pressi della stazione ferroviaria di Avellino una vineria che, in seguito, si trasformò nel ristorante Malaga.
La decisione di chiamare il locale Nigro, dunque, più che da un desiderio di autocelebrazione, nasce dalla volontà di celebrare quel nonno che, tanti anni prima, aveva provato la stessa passione ed intrapreso la stessa strada. Insomma, un cerchio che si chiude ma che, come ogni cosa nella vita, può dare inizio ad una nuova ed entusiasmante storia.

Potrebbe interessarti

  • Senz'acqua fino a domani, ecco i comuni che resteranno a secco

  • Sospensioni idriche, ecco i comuni che resteranno a secco

  • Addio a Nadia Toffa, il ricordo commosso di Luca Abete: "Non hai mai perso il sorriso, la dignità e la speranza"

  • Anche oggi sospensioni idriche, ecco i comuni che resteranno a secco

I più letti della settimana

  • Gigi Marzullo operato d'urgenza al Moscati

  • La Maccaronara con fonduta di caciocavallo: il piatto 'illegale' di chef Vincenzo Vazza

  • Schianto terribile in autostrada, neopatentata 19enne grave al Moscati

  • Morso da una vipera: corsa al Pronto Soccorso per un 30enne

  • Avellino Summer Fest, ecco gli appuntamenti di oggi, 18 agosto 2019

  • La terra ha tremato, sisma avvertito anche in Irpinia

Torna su
AvellinoToday è in caricamento