Sapore d'Irpinia

Sapore d'Irpinia

Guida Espresso 2020, ecco i Migliori Vini d'Irpinia

L'Irpinia del vino nel volume "I Ristoranti e i Vini d'Italia 2020"

È Andrea Grignaffini il curatore de I Vini d'Italia inseriti nella Guida Espresso 2020. Un lungo viaggio gastronomico che giornalisti esperti hanno intrapreso per raccontare con serietà e rigore l’eccellenza della ristorazione e dell'enologia italiana. 

Gli autori del volume  “I Ristoranti e i Vini d’Italia 2020” dopo aver passato in rassegna circa 3000 ristoranti, pizzerie e trattorie non hanno dimenticato il prezioso mondo del vino strettamente correlato ad una esperienza dal valore gustativa completa. Ed ecco che Andrea Grignaffini riesce a sintetizzare la struttura vitivinicola italiana contemplando nell’ordine: “I Migliori 100 Vini Rossi”; “I Migliori 100 Vini Bianchi”; “I Migliori 100 Vini Spumanti”; “I Migliori 100 Vini sotto i 15 euro”; “I Migliori 30 Vini Rosati” e i “Migliori 30 Vini Dolci”.

"Una "non guida", ma una selezione severa, del meglio del vino dello Stivale dell'ultimo anno, che va incontro a tutti i consumatori - spiega il giornalista nel presentare la guida -  Per il secondo anno consecutivo, "I Vini d'Italia" mantiene il suo agile formato di parte integrante della corposa sezione dei ristoranti e pizzerie della Penisola.Tale scelta muove dalla consapevolezza che l'esperienza gastronomica raramente si limita alla mera degustazione delle vivande, ma si nutre anche del loro accompagnamento enoico".

Novità di quest'anno, l'inedita categoria che tiene conto del prezzo (sotto i 15 euro) delle 100 bottiglie classificate. Evidente l'intenzione della Guida di supportare i consumatori fornendo loro una reale e concreta possibilità di bere bene a un prezzo abbordabile.

Per ogni vino dei 460 classificati, oltre all’indicazione del prezzo, c’è un breve testo, un ritratto essenziale, capace di coglierne le peculiarità, lo spirito.  "Nel settore vinicolo e gastronomico, l'Italia sta vivendo il suo miglior periodo storico - ha sottolineato Grignaffini - e la selezione è sempre complessa data la crescita di molti produttori, anche i cosiddetti piccoli, nelle produzioni di qualità".

Un rinascimento enologico di cui da tempo si è fatta portabandiera l'Irpinia. Tra le cantine premiate la guida non dimentica il nostro meraviglioso terroir con le sue preziose e uniche peculiarità che si declinano nelle tre Docg: Taurasi, Greco di Tufo e Fiano di Avellino, ma anche Doc e Igp. Nettari di carattere, espressione emblematica del territorio, ormai sempre piú lanciati nel firmamento dell'enologia mondiale.

Di seguito l'elenco dei vini irpini premiati dalla Guida Vini d'Italia

  • I Migliori Vini Bianchi

CAMPANIA IGP OI NÌ 2016 - Tenuta Scuotto
GRECO DI TUFO 2017 - Pietracupa
GRECO DI TUFO GIALLO D’ARLES 2018 - Quintodecimo 

  • I Migliori Vini Rossi

TAURASI 2009 - Perillo
TAURASI PUROSANGUE 2014 - Tecce Luigi

  • I Migliori Vini sotto i 15 euro

Greco di Tufo 2018 - Mastroberardino
Greco di Tufo 2018 - Sertura società agricola srl
Greco di Tufo 2018 - Antica Hirpinia
Greco di Tufo 2018 - Cantina dei Monaci
Irpinia Falanghina Demetra 2017 - Antico Castello
Fiano di Avellino 2017 - Azienda Agricola Di Meo
Fiano di Avellino 2018 - Donnachiara
Fiano di Avellino Sarno 1860 2016 - Tenuta Sarno 1860
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Clan Partenio, ecco chi sono gli avvocati perquisiti in data odierna

  • Ragazzo giovanissimo si lancia dal Ponte della Ferriera

  • Migliori bar di Avellino, ecco la "Top Ten" di novembre 2019

  • Nuovo Clan Partenio, vent'anni di turbativa d'asta: si stringe il cerchio

  • Si lancia dal Ponte della Ferriera, le condizioni del 13enne

  • Giù dal Ponte della Ferriera, gli ultimi aggiornamenti sulle condizioni del 13enne

Torna su
AvellinoToday è in caricamento