Sapore d'Irpinia

Sapore d'Irpinia

Da Daniele Gourmet prove di pizzaiolo per l'ex Ministro Roberto Maroni

Il Leghista a cena da Daniele Gourmet insieme al sindaco Pasquale Giuditta e l'ex Governatore Antonio Bassolino

Nord e Sud uniti nel segno della pizza. Le distanze tra scuole di pensiero differenti riescono a trovare sempre un punto in comune di fronte ad uno dei simboli del Made in Italy: la pizza.
La storia non cambia neanche per un leghista di lungo corso come l'ex presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni che ieri sera si è lasciato sedurre dalle creazioni gourmet del pizza chef Giuseppe Maglione. 
Maroni ospite del sindaco Pasquale Giuditta a Summonte, dopo essere intervenuto al convegno di presentazione del suo ultimo libro: "Il rito Ambrosiano" ha fatto tappa presso la nota pizzeria avellinese di Viale Italia, Daniele Gourmet.
Insieme a lui il primo cittadino Giuditta e l'ex Governatore della Regione Campania, Antonio Bassolino. Una tavolata assortita espressione di mondi politici eterogenei, ma con un punto in comune: la passione per il buon cibo.

Per loro Giuseppe Maglione ha messo a punto una degustazione ad hoc capace di unire le diverse biodiversità agroalimentari nazionali in uno sposalizio di sapori, profumi e consistenze. Terra e mare il fil rouge del percorso pensato per appagare l'appetito dei tre politici che di fronte il gusto conturbante delle tonde di Giuseppe sono riusciti a superare qualsiasi tipo di steccato ideologico.

Tra pensieri, riflessioni e confronti non sono mancate le risate e qualche simpatico siparietto come la prova d’autore alla pala di Roberto Maroni. La cena si è conclusa con una Margherita realizzata proprio dall'ex Ministro della Repubblica.

IMG-20190909-WA0027-01-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco il tragitto del giovane tornato da Codogno: "E' tornato in auto"

  • Torna da Milano con la febbre altissima, trasportato al Moscati

  • Coronavirus, di ritorno a Montefusco da Codogno: scatta il protocollo

  • Coronavirus, due fratelli tornano a Lauro da Codogno: scatta il protocollo

  • Avellino in lutto, è morto il "vigile urbano buono"

  • Coronavirus, Lauro, il sindaco: "Hanno viaggiato in treno e poi sono andati a prenderli in auto"

Torna su
AvellinoToday è in caricamento