Sapore d'Irpinia

Sapore d'Irpinia

Cucina irpina per i giudici di Italia's Got Talent: ecco gli chef che li hanno conquistati

Tentazioni gastronomiche firmate da Carmine Pacilio, Ciccio Fusilli e Chiara Di Maio

Civico 12, Ciccio all'Agora e Dulcis in Forno. Sono queste le attività gastronomiche che hanno dovuto sedurre i palati dei giudici di Italia's Got Talent.
I cuochi Carmine Pacilio e Ciccio Fusilli con le loro interpretazioni culinarie, per tre giorni, si sono occupati di stuzzicare la gola di Mara Maionchi, Federica Pellegrini, Frank Matano e Joe Bastianich. 
Parliamo di due attività consolidate, punto di riferimento del Centro Storico di Avellino per una proposta sempre al giusto rapporto qualità/prezzo. Entrambe rinomate per una cucina tipica e specializzata nell'arte del Baccalà. 
Ai dolci invece ci ha pensato Chiara Di Maio, pastry chef titolare di Dulcis in Furnu. 
Una bella triade che è riuscita a conquistare persino il giudizio più intransigente: quello del giudice di Masterchef, nonché ristoratore internazionale Joe Bastianich.

"Italia's got talent ha portato in cittá entusiasmo e sorrisi. Vorrei fosse sempre così viva ed energica. 
A me, cucinare per i giudici in tutti e tre i giorni mi ha riempito di orgoglio - ha commentato Pacilio, oste del Civico 12".

A gradire la cucina avellinese, soprattutto Mara Maionchi, buon gustaia di lungo corso, che sul suo profilo istangram ha palesato le sue preferenze con un post di apprezzamento verso Ciccio: "L'unico vero catering Dom: Denominazione d'origine della Mara".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Migliori ristoranti di Avellino, ecco la nostra classifica

  • Fine dei disagi, riapre il viadotto di Parolise

  • Colta da un malore durante un compleanno, muore 18enne

  • Tremendo schianto frontale, donna muore sul colpo

  • Nuovo Clan Partenio, ecco come è cambiata la camorra in Irpinia dopo l'operazione "Partenio 2.0"

  • Nuovo Clan Partenio, c'è attesa per capire il destino dei locali "It's Ok" e "Pomodoro"

Torna su
AvellinoToday è in caricamento