"Voler bene all'Italia", Calitri scrive al Presidente della Repubblica Mattarella

L'evento, supportato da Poste Italiane, in concomitanza con la festa della Repubblica Italiana

Poste Italiane a Calitri ha partecipato a “Voler bene all’Italia”, la Festa Nazionale dei Piccoli Comuni promossa in occasione della Festa della Repubblica Italiana. “Voler bene all’Italia”, nata nel 2004 per iniziativa di Legambiente, oltre che a Calitri, si svolgerà in 150 piazze d’Italia con l’obiettivo di valorizzare le piccole comunità che promuovono il buon governo dei territori, la capacità di innovare e di essere competitivi, generando investimenti per il futuro. L’attenzione e la vicinanza di Poste Italiane verso la comunità di Calitri si è realizzata con la realizzazione di un murale del locale Ufficio Postale. Il 2 Giugno presso l’aula consiliare di Calitri è stato possibile spedire una cartolina indirizzata al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella per condividere i valori della Festa Nazionale dei Piccoli Comuni.

L’iniziativa è coerente con la strategia delineata dal piano strategico Deliver 2022 di Poste Italiane, volta a valorizzare le potenzialità del territorio facendo leva sulla capillarità e sul radicamento della propria rete distributiva, nell’ambito del programma in 10 punti presentato lo scorso novembre dall’AD Matteo Del Fante ad oltre 3.000 Sindaci. Oltre che a Calitri, il 2 Giugno Poste Italiane è stata a Mandatoriccio, Pescocostanzo, Galliate Lombardo, Berceto, San Massimo, Cineto Romano, Giurdignano, Pomaretto, Joppolo Giancaxio e Sant’Angelo Muxaro. Poste Italiane, con i suoi 157 anni di storia, una rete di oltre 12.800 Uffici Postali, circa 134 mila dipendenti, 514 miliardi di euro di attività finanziarie totali e 35 milioni di clienti rappresenta una realtà unica in Italia per dimensioni, riconoscibilità, capillarità e fiducia con l’obiettivo di creare valore per i cittadini, la pubblica amministrazione e le imprese, accompagnando e favorendo lo sviluppo sostenibile del Paese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torna da Milano con la febbre altissima, trasportato al Moscati

  • Coronavirus, ecco il tragitto del giovane tornato da Codogno: "E' tornato in auto"

  • Coronavirus, di ritorno a Montefusco da Codogno: scatta il protocollo

  • Coronavirus, due fratelli tornano a Lauro da Codogno: scatta il protocollo

  • Avellino in lutto, è morto il "vigile urbano buono"

  • Coronavirus, Lauro, il sindaco: "Hanno viaggiato in treno e poi sono andati a prenderli in auto"

Torna su
AvellinoToday è in caricamento