Sp 189 Grottaminarda-Bisaccia, il presidente Biancardi: “Due milioni per la messa in sicurezza”

Forse siamo alla svolta

Pronto un finanziamento di due milioni di euro per la messa in sicurezza della Strada Provinciale 189 Grottaminarda-Bisaccia. Il presidente della Provincia, Domenico Biancardi, ha incontrato a Palazzo Santa Lucia, il presidente della Commissione Trasporti e Lavori Pubblici, Luca Cascone, che ha accolto la richiesta dell’Ente di un intervento urgente su tale arteria dell’Alta Irpinia.“Questa situazione di emergenza impone  risposte concrete e immediate – dice Biancardi – Il presidente Cascone, al tavolo di questa mattina, ha garantito risorse per eseguire i lavori di manutenzione straordinaria di cui necessita un tratto importante dei nostri 1.600 chilometri di rete viaria di nostra competenza. Stiamo cercando di intervenire nelle zone dove si registrano le maggiori criticità, di pari passo stiamo progettando lavori di manutenzione ordinaria per evitare che si arrivi a situazioni del genere”. “Agli amministratori dell’Alta Irpinia avevo promesso il massimo impegno per risolvere i disagi sulla Sp 189 e questo di oggi è un primo passo importante. Al consigliere Cascone devo dare atto dell’attenzione e della disponibilità mostrate. Con gli uffici dell’Area Tecnica della Provincia – aggiunge il presidente Biancardi – stiamo definendo gli ultimi dettagli del progetto per avviare a stretto giro di tempo le procedure per l’appalto, una volta ottenuta la copertura finanziaria”.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco il tragitto del giovane tornato da Codogno: "E' tornato in auto"

  • Coronavirus, di ritorno a Montefusco da Codogno: scatta il protocollo

  • Coronavirus, due fratelli tornano a Lauro da Codogno: scatta il protocollo

  • Avellino in lutto, è morto il "vigile urbano buono"

  • Coronavirus, Lauro, il sindaco: "Hanno viaggiato in treno e poi sono andati a prenderli in auto"

  • Autostrada: nasce l'Avellino-Salerno-Reggio Calabria

Torna su
AvellinoToday è in caricamento