Il Rotary impegnato nella prevenzione

Ad Avellino i lavori della Commissione del Distretto 2100

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AvellinoToday

Presso il Punto Rotary di Avellino, in Viale Italia, si è riunita la Commissione Distrettuale Rotary 2100 “Sostegno alle Vaccinazioni” composta da Vincenzo Amelina (Presidente – R.C. Castellammare di Stabia), Mariano Caldore (R.C. Napoli Sud-Ovest), Lidia Grappone (R.C. Avellino Est Centenario), Patrizia Leone (R.C. Pozzuoli), Adele Nigro (R.C. Sant’Angelo dei Lombardi Hirpinia Goleto) e Renato Tizzano (R.C. Avellino). Il gruppo di lavoro, partendo dalla constatazione che Il Rotary, insieme ad altre istituzioni, ha ridotto i casi di polio del 99.9 percento in tutto il mondo, a partire dal primo progetto nel 1979 vaccinando 7 milioni di bambini nelle Filippine e con l’ultimo caso in Italia che risale al lontano 1982, è convinto che altrettanto si possa fare per diverse altre malattie infettive, sostenendo anche il piano vaccinale del Ministero della Salute. Strumenti utili a tal fine potrebbero risultare la realizzazione di un opuscolo e di un video attraverso i quali fornire una corretta informazione sulla prevenzione delle infezioni attraverso i vaccini, a salvaguardia del singolo cittadino e dell’intera collettività. La prefazione alla guida di consultazione rapida, prossima alla sua pubblicazione, è stata affidata al Governatore Salvatore Iovieno, convinto sostenitore del ruolo di service che il Rotary deve esercitare mettendo a disposizione del territorio le sue energie e le sue competenze. “Siate di Ispirazione” è il motto dell’anno rotariano 2018-2019, per questo motivo i fautori del progetto e dell’opuscolo pongono la domanda “Siamo tutti adulti e Vaccinati?” ricorrendo nelle risposte alle loro esperienze professionali, confortate dalla ricerca scientifica e dagli studi sulle statistiche epidemiologiche. “Abbiamo sin dal primo momento sostenuto la necessità vaccinale, affinché malattie debellate da tempo nel nostro Paese non potessero ritornare, anche con drammatiche conseguenze, come purtroppo è accaduto. É per questo che abbiamo avviato il Progetto Vaccinazioni, a livello distrettuale, e firmato con la Regione Campania un Protocollo D’Intesa, al fine di operare in modo sinergico con le Istituzioni, partecipando aì tavoli tecnici sulla tematica.” –dichiara il Governatore Salvatore Iovieno

Torna su
AvellinoToday è in caricamento