Rischio Idrogeologico, ecco i comuni irpini che usufruiranno del finanziamento della Regione

La Regione Campania finanzia gli interventi in tutte le province per la prevenzione e la mitigazione del rischio

Nella giornata di oggi è stato approvato il nuovo Piano di finanziamento della Regione Campania per la difesa suolo. Una somma pari a 110 milioni di euro che saranno destinati ai comuni per interventi finalizzati alla mitigazione del rischio idrogeologico per le diverse categorie di dissesto.

Nello specifico, il finanziamento riguarderà le seguenti province irpine:

  1. Calabritto,
  2. 1,2 milioni di euro,
  3. Torroni 960mila euro,
  4. Altavilla Irpinia 800mila euro,
  5. Contrada 2,7 milioni di euro,
  6. Aiello del Sabato 1,1 milioni di euro,
  7. Summonte 800mila euro,
  8. Castelvetere sul Calore 1 milione di euro,
  9. Casalbore 1,4 milioni di euro,
  10. Scampitelli 65mila euro,
  11. Forinio 2 milioni di euro,
  12. Calitri 3 milioni di euro,
  13. San Nicola Baronia 800mila euro,
  14. Aquilonia, 750mila euro,
  15. Taurano 900mila euro,
  16. San Sossio Baronia 1,3 milioni di euro,
  17. Ariano Irpino 60mila euro,
  18. Montecalvo 220mila euro,
  19. Fontanarosa 750mila euro,
  20. San Mango sul Calore 820mila,
  21. Montefusco 1,3 milioni di euro,
  22. Pietradefusi 1,7 milioni di euro,
  23. Chianche 2,1 milioni di euro,
  24. San Martino Valle Caudina 400mila euro,
  25. Montemarano 1 milione di euro,
  26. Montefredane 2,5 milioni di euro,
  27. Santa Paolina 750mila euro,
  28. Rocca San Felice 660mila euro,
  29. Zungoli 1 milione di euro,
  30. Vallata 2,5 milioni di euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Migliori ristoranti di Avellino, ecco la nostra classifica

  • Fine dei disagi, riapre il viadotto di Parolise

  • Colta da un malore durante un compleanno, muore 18enne

  • Tremendo schianto frontale, donna muore sul colpo

  • Nuovo Clan Partenio, ecco come è cambiata la camorra in Irpinia dopo l'operazione "Partenio 2.0"

  • Nuovo Clan Partenio, c'è attesa per capire il destino dei locali "It's Ok" e "Pomodoro"

Torna su
AvellinoToday è in caricamento