La nuova responsabilità sanitaria in un convegno organizzato dal Movimento Forense di Avellino

Tra i relatori il Consigliere di Cassazione Dott. Giacomo Travaglino che si confronterà con gli avvocati Roberto Francesco Iannone e Paolo Iannone, quest’ultimo autore della teoria della responsabilità contrattuale applicabile al consenso-informato

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AvellinoToday

Dopo i tantissimi convegni nella Regione Puglia e a Palazzo Montecitorio a Roma presso la sala stampa della Camera dei Deputati, il “tour giuridico-seminario” dell’avvocato Paolo Iannone approda ad Avellino, ove presenterà il suo ultimo ultimo dal titolo:“La responsabilità medica. Le novità della legge 24/2017” (Aracne Editrice, Roma). L’Associazione Movimento Forense con il patrocinio e supporto all’iniziativa del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Avellino organizzano il seminario giuridico sulla nuova responsabilità medica, dopo la riforma Gelli-Bianco, a seguito delle prime pronunce a applicazioni giurisprudenziali. Il convegno è programmato per la giornata di martedì 19 giugno alle ore 16 presso l’Aula Magna del Tribunale di Avellino. Sono previsti i saluti iniziali di Gaetano Napolitano (Presidente Movimento Forense Avellino) e Elena Ferrara (Vicepresidente Movimento Forense Avellino) e l’evento formativo sarà introdotto e moderato dall’avvocato Danilo Iacobacci del Foro di Avellino. Tra i relatori prenderanno parte il Dott. Giacomo Travaglino (Consigliere della Suprema Corte di Cassazione) e gli avvocati Paolo Iannone e Roberto Francesco Iannone (esperti in materia di responsabilità medica avendo pubblicato e relazionato in numerosi convegni sul tema). Il Consigliere Dott. Giacomo Travaglino illustrerà l’evoluzione normativa e giurisprudenziale intervenuta in materia seguirà, poi, la relazione sulle nuove tecniche e strategie difensive dell’avvocato Paolo Iannone, il quale ha presentato il suo ultimo libro alla Camera dei Deputati, oltre ad essere autore della sperimentale teoria che potrebbe rivoluzionare la materia incentrata sulla responsabilità contrattuale applicabile alla sottoscrizione del consenso-informato. In merito si creerà sicuramente un interessante dibattito tra il giurista e il magistrato. Chiuderà i lavori l’avvocato Roberto Francesco Iannone, il quale vanta tantissime pubblicazioni scientifiche sul tema tra cui due opere monografiche, soffermandosi sulle prospettive future della riforma Gelli-Bianco analizzando le luci ed ombre della nuova legge.

Torna su
AvellinoToday è in caricamento