Omissioni e carte false: sei indagati per il caso "Cocchia"

Tutti i nomi degli indagati. Tra le accuse anche l'ostacolo delle indagini

A termine delle indagini preliminari, sono ancora sei gli indagati per la questione "Enrico Cocchia": la scuola finita nel mirino della Procura per i livelli di sicurezza garantita.

I sei indagati sono: l’ex Sindaco Paolo Foti, l’ex Assessore ai Lavori Pubblici Constantino Preziosi, il funzionario del Comune Diego Mauriello, il responsabile edilizia scolastica Gaetano D’Agostino, il dirigente settore Lavori Pubblici Fernando Chiaradonna e la dirigente scolastica Silvia Gaetana Mauriello.

Tra le ipotesi di reato (in concorso) anche l’omissione di lavori pubblici, l’omissione di atti d’ufficio, falso in atto pubblico e favoreggiamento, tutti commessi in concorso tra loro. Gli indagati non avrebbero rispettato gli impegni di tenere in buono stato la struttura, ma anche diffuso falsi allarmi e firmato carte false. Tra le accuse, per la dirigente in particolare, c'è anche quella di aver ostacolato le indagini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • 55enne di Mercogliano asintomatica aveva avuto contatti con alcuni commercianti

  • Ha un tumore al fegato: gli specialisti del Moscati gli donano una speranza

  • Shock a Mercogliano, spari contro un'auto con quattro giovani a bordo

  • Ennesima tragedia della solitudine, donna si toglie la vita gettandosi dal balcone

  • Coronavirus ad Ariano, dallo screening sierologico riscontrati circa 700 positivi

  • Omicidio suicidio a Roma: uccide la moglie e si spara dopo aver ferito il figlio

Torna su
AvellinoToday è in caricamento