Festa della Repubblica a Grottaminarda, il sindaco Cobino: “Si celebrano valori fondamentali”

In piazza Vittoria oggi spiccava il “Tricolore” della bandiera Italiana in omaggio al 73° Anniversario della fondazione della Repubblica

In piazza Vittoria oggi spiccava il “Tricolore” della bandiera Italiana in omaggio al 73° Anniversario della fondazione della Repubblica. La comunità ha reso omaggio a questa ricorrenza dal profondo significato, prima con la Santa Messa nella Chiesa del Rosario e poi con la deposizione di una corona in memoria dei Caduti da parte dell’Associazione Nazionale Combattenti e Reduci .

Dopo la benedizione da parte del Parroco Don Carmine Santoro qualche momento di riflessione tra Istituzioni, Associazioni e Cittadini. Il Sindaco, Angelo Cobino, nel ringraziare tutti i presenti per la spontanea partecipazione ha sottolineato come il passaggio dalla monarchia alla Repubblica sia stata una grande conquista che ha solo 73 anni e come questa conquista vada preservata e valorizzata tenendo sempre ben presenti i valori della democrazia, dell’appartenenza nazionale, della coesione. Ha ricordato che il 2 giugno del 1946 in quel Referendum Costituzionale per la prima volta votarono anche le donne, un segno di grande civiltà. Ed in tema di pari opportunità, le elettrici e gli elettori di Grottaminarda hanno mostrato grande sensibilità eleggendo nelle ultime consultazioni amministrative lo stesso numero di uomini e donne in Consiglio Comunale, in un bilanciamento perfetto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Grande apporto per ripercorrere la storia e i valori legati alle celebrazione del 2 giugno ed alla Costituzione, grazie agli interventi da parte di una delegazione di alunni dell’Istituto Comprensivo San Tommaso d’Aquino e del filosofo e teologo Peppino Orlando che ha richiamato ad una maggiore partecipazione a queste manifestazioni. Presenti oltre ai rappresentanti delle diverse associazioni quali l’Associazione Nazionale Combattenti e Reduci di Grottaminarda e la Pubblica Assistenza Anpas di Grottaminarda, le Forze dell’Ordine: Carabinieri, Polizia Stradale, Vigili del Fuoco e Polizia Municipale; anche il Corpo degli Alpini rappresentato grazie alla partecipazione del Colonnello in congedo Angelo Iannuzzi. Presente, infine, Confidustria, con il Presidente Giuseppe Bruno. Una celebrazione semplice ma sentita per omaggiare la Repubblica Italiana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma in Irpinia, il comandante dei carabinieri è stato trovato senza vita

  • Riapre Aloha ad Avellino, nuova sede e golose sorprese

  • È di Solofra il nuovo tentatore di Temptation Island

  • Atripalda perde un pezzo di sano divertimento, dopo i controlli Lauri annulla gli eventi

  • Paura ad Avellino, uomo tenta il suicidio: è gravissimo

  • È di Milena Pepe il miglior vino rosso dell'anno

Torna su
AvellinoToday è in caricamento