Nuovo focolaio al Moscati: chiesta la sanificazione dei reparti coinvolti

La UIL scrive a Prefetto e dirigenti del nosocomio

Di seguito la nota a firma del segretario generale Uil Luigi Simeone e del segretario UILP Gaetano Venezia in merito ai nuovi casi di contagi presso l'AORN Moscati di Avellino. "Avuto contezza che presso il Presidio Ospedaliero Moscati di c.da Amoretta risulta l’esplosione di un nuovo focolaio da Covid 19, formato da n.2 medici e sei infermieri, tutti nell’area non Covid (malattie infettive, pronto soccorso, geriatria, cardiochirurgia). Fermo restante la perplessità di questa Organizzazione Sindacale per la modalità di gestione dell’emergenza del coronavirus, che prontamente ha segnalato le criticità con numerose comunicazioni e richieste, mai riscontrate, al fine di interrompere la catena del contagio, di mettere in sicurezza il personale sanitario che opera all’interno del presidio ospedaliero, nonchè gli utenti che purtroppo hanno bisogno delle cure ospedaliere"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Chiesta la sanificazione dei reparti

"Si chiede a vista a Codesta Direzione Strategica, l’organizzazione di una sanificazione generale dei reparti interessati secondo quanto previsto dalla Circolare n° 5443 del 22 febbraio 2020 del Ministero della Salute, nonché alla loro ventilazione e all’adozione di tutte le misure prescritte in caso di esposizione al contagio, così come effettuato in altri presidi ospedalieri della nostra regione interessati dal contagio. Si chiede altresì, l’istituzione del tavolo di confronto e di concertazione come previsto dal “ protocollo di accordo per la prevenzione e la sicurezza dei dipendenti pubblici in ordine all’emergenza sanitaria da “Covid-19”, siglato da CGIL, CISL, UIL e MINISTERO DELLA SALUTE. Si chiede a S.E. il Prefetto di Avellino di intervenire affinchè si possa dare attuazione alle misure prescritte. Si coglie l’occasione per porgere distinti saluti.".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Positivo al Coronavirus: è gravissimo al "Moscati"

  • Carmen, 14 anni, è scomparsa da Avellino: aiutateci a trovarla

  • Dramma in Irpinia, il comandante dei carabinieri è stato trovato senza vita

  • Coronavirus in Irpinia: 10 nuovi casi nelle ultime 72 ore, riapre la Palazzina Alpi al Moscati

  • Salgono i casi di Covid a Santa Lucia di Serino, uno anche a San Michele

  • Coronavirus in Irpinia, l'Asl conferma tutti i casi positivi del serinese

Torna su
AvellinoToday è in caricamento