Autobus vecchi in Irpinia? Ecco cosa dice uno studio

Le lamentele sono all'ordine del giorno

Autobus, spesso ci lamentiamo per il loro stato di usura. Ma a leggere un’elaborazione del Centro Ricerche Continental Autocarro su dati Aci c’è chi sta peggio di noi.

L’89,2% degli autobus in circolazione in Campania è stato immatricolato fino al 2012. Ne consegue che solo il 10,8% è stato immatricolato dal 2013 in poi, e quindi negli ultimi sei anni.
Tra le province campane è Benevento quella in cui la percentuale di autobus immatricolati fino al 2012 è maggiore (93,6%). Seguono Caserta (92,8%), Salerno (92,5%), Avellino (87,8%) e Napoli (87%).

Gli autobus più vecchi ancora in circolazione, infatti, hanno dispositivi di sicurezza non aggiornati con le tecnologie più recenti e allo stesso tempo presentano livelli di emissioni di sostanze inquinanti più alti rispetto ai mezzi di ultima generazione.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Avellino usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torna da Milano con la febbre altissima, trasportato al Moscati

  • Coronavirus, ecco il tragitto del giovane tornato da Codogno: "E' tornato in auto"

  • Coronavirus, di ritorno a Montefusco da Codogno: scatta il protocollo

  • Coronavirus, due fratelli tornano a Lauro da Codogno: scatta il protocollo

  • Avellino in lutto, è morto il "vigile urbano buono"

  • Coronavirus, Lauro, il sindaco: "Hanno viaggiato in treno e poi sono andati a prenderli in auto"

Torna su
AvellinoToday è in caricamento