Alto Calore, recuperati solo 4 milioni di crediti: Ciarcia lancia la gara per un nuovo gestore

Chiuso il rapporto con Crearci

Una nuova gara per affidare oltre 40 milioni dei crediti di Alto Calore. Questa è l'idea rilanciata dal presidente dell'ente, Michelangelo Ciarcia, dopo la conclusione del rapporto con Crearci (lo scorso 5 giugno):

"Entro settembre vogliamo partire. Questa volta ci aspettiamo di recuperare almeno un cinquanta per cento degli importi".

Motivo del cambio? Dei circa 60 milioni sono stati recuperati, in un anno e mezzo, poco più di 4 milioni, senza dimenticare i crediti ormai inesigibili (intestati a defunti o a nominativi errati) che per forza di cose saranno cancellati dal bilancio della società. "Con Crearci . spiega Ciarcia - non potevano effettuare il recupero dei crediti con le cartelle esattoriali. Chi si rifiutava di pagare non poteva essere perseguito. Invece  la nuova gara sarà volta ad individuare un gestore che possa emettere i ruoli. Crearci ha operato per un periodo limitato. In questo caso, ci vorrà più tempo per realizzare le procedure e conseguire i risultati che ci siamo prefissati. L’aggio del nuovo concessionario, sarà molto più basso di quello percepito dal precedente gestore".

Potrebbe interessarti

  • Piano Antismog, ecco quando tornerà in vigore ad Avellino e negli altri Comuni

  • Saldi estivi: le date in Campania

  • Liceo Mancini, il grido dei genitori, dei docenti e degli studenti: "Il prossimo anno vogliamo una sede"

  • Avellino Pride, nonna Eleonora: "Sono orgogliosa di mio nipote che ama un uomo"

I più letti della settimana

  • Ragazza di appena 28 anni si toglie la vita

  • Maxi operazione dei Nas: chiusi tre ristoranti, una casa di riposo, un asilo e un canile

  • Schianto tremendo, centauro 47enne perde la vita

  • Tragedia in un fondo agricolo, uomo muore schiacciato dal suo trattore

  • Il pane di Sant'Antonio e il miracolo di Tommasino

  • Un immenso fiume di droga tra Napoli e Avellino, sgominata piazza di spaccio

Torna su
AvellinoToday è in caricamento